Audiolibri favole: "Il lupo e l'agnello" di Esopo



Il lupo e l'agnello

Un lupo vide un agnello che beveva sulle rive di un fiume e decise di mangiarselo con un pretesto ragionevole. Si pose perciò più in alto di lui e incominciò ad accusarlo di intorbidare l'acqua, impedendogli così di dissetarsi. "Ma se bevo a fior di labbra!" osservò l'agnello. "E poi come posso, stando più in basso, rendere torbida l'acqua sopra di me?". Vedendo venir meno quel pretesto il lupo riprese: "Un anno fa tu hai insultato mio padre". E l'agnello a ribattere che non era ancora nato, a quell'epoca. "Ma se anche tu sai trovare un mucchio di scuse" sbottò il lupo, "non rinuncerò certo a mangiarti!". E, detto fatto, lo sbranò.
La favola è stata scritta per quei prepotenti i quali schiacciano in modo ingiusto gli innocenti.

Esopo

Immagine: favolefantasia



Commenti

I vostri preferiti di oggi

L'oceano e il ragazzo” nella parte IV “Dee in esilio”, di Giuseppe Conte

"Dai il meglio di te", poesia di Madre Teresa di Calcutta

Audiolibri poesie: "I mesi dell'anno" di Ercole Bonjean

"La mia sera" di Giovanni Pascoli

"Compito in classe" di Jacques Prevert

Audiolibri favole: "La leggenda delle lacrime del coccodrillo" di Ercole Bonjean